Lacosamide

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Clicca su "►" per espandere:

SPECIALITÀ[modifica]

STRUTTURA[modifica]

Lacosamide.jpg

MECCANISMO D’AZIONE[modifica]

L’epilessia è causata da un’eccessiva attività elettrica nel cervello.

Il Lacosamide sembra potenziare selettivamente l’inattivazione lenta dei canali del sodio voltaggio-dipendenti, dando luogo ad una stabilizzazione delle membrane neuronali ipereccitabili che permettono la trasmissione degli impulsi elettrici tra le cellule nervose e impedendo in questo modo la diffusione nell’area cerebrale di attività elettriche anomale e quindi la possibilità di un attacco epilettico

INDICAZIONI[modifica]

Trattamento delle crisi epilettiche parziali, con e senza generalizzazione secondaria, come terapia aggiuntiva ad altri farmaci antiepilettici in pazienti a partire da 16 anni di età affetti da epilessia.

CONTROINDICAZIONI[modifica]

POSOLOGIA[modifica]

La dose iniziale raccomandata è di 50 mg due volte al giorno, da aumentare a 100 mg due volte al giorno dopo una settimana. In base alla risposta del paziente, la dose può essere ulteriormente aumentata ogni settimana di 50 mg due volte al giorno fino alla dose massima di 200 mg due volte al giorno

AVVERTENZE[modifica]

INTERAZIONI[modifica]

EFFETTI COLLATERALI[modifica]

i più comuni (osservati in più di 1 paziente su 10) sono capogiro, mal di testa, diplopia (visione doppia) e nausea.

LINK CORRELATI[modifica]