Belatacept

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Clicca su "►" per espandere:

SPECIALITÀ[modifica]

MECCANISMO D’AZIONE[modifica]

Belatacept sopprimere l’attività dei linfociti T, cellule del sistema immunitario che possono essere coinvolte nel rigetto dell’organo. Per poter agire, i linfociti T devono essere attivate. L’attivazione avviene quando alcune molecole segnale si legano ai recettori presenti sulla superficie delle cellule T. Il belatacept si lega a due molecole segnale, chiamate CD80 e CD86 sulle cellule che presentano l’antigene bloccandone il legame con CD28 e l'attivazione dei linfociti T.

INDICAZIONI[modifica]

In combinazione con corticosteroidi e Micofenolato nella profilassi del rigetto in pazienti adulti sottoposti a trapianto renale.

Durante la prima settimana dopo il trapianto di rene inoltre occorre abbinare a Belatacept anche un antagonista del recettore dell’interleuchina-2 (Basiliximab).

CONTROINDICAZIONI[modifica]

POSOLOGIA[modifica]

AVVERTENZE[modifica]

INTERAZIONI[modifica]

EFFETTI COLLATERALI[modifica]

LINK CORRELATI[modifica]