Dasatinib

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Clicca su "►" per espandere:
Taxani

SPECIALITÀ[modifica]

STRUTTURA[modifica]

Dasatinib.jpg

MECCANISMO D’AZIONE[modifica]

Dasatinib è un farmaco antitumorale che appartiene a una classe di farmaci denominati inibitori della tirosin-chinasi. Questa classe comprende tre farmaci: Imatinib, Dasatinib e Nilotinib.

Dasatinib e Nilotinib sono due inibitori delle tirosin-chinasi di seconda generazione strutturalmente correlati a Imatinib, ma efficaci contro molte mutazioni dei domini chinasici resistenti ad Imatinib.


Dasatinib agisce principalmente bloccando l'attività della chinasi BCR-ABL e delle chinasi della famiglia SRC. Questo enzima è prodotto dalle cellule leucemiche e le induce a moltiplicarsi in maniera incontrollata. Bloccando la chinasi Bcr-Abl, e altre chinasi, Dasatinib aiuta a controllare la diffusione delle cellule leucemiche.

INDICAZIONI[modifica]

Dasatinib è indicato per il trattamento di adulti affetti dai seguenti tipi di leucemia (tumore dei globuli bianchi):

  • Leucemia mieloide cronica (LMC) nella fase “cronica” nei pazienti di nuova diagnosi che sono “positivi al cromosoma Philadelphia” (Ph+). La LMC è un tipo di leucemia nella quale i granulociti (un tipo di globuli bianchi) iniziano a crescere senza controllo. Ph+ significa che alcuni dei geni del paziente si sono riorganizzati formando uno speciale cromosoma, detto cromosoma Philadelphia, che produce un enzima, Bcr-Abl chinasi, che porta allo sviluppo della leucemia.
  • Leucemia mieloide cronica (LMC) nella fase “cronica”, “accelerata” e “blastica”. Dasatinib è usato quando i pazienti sono intolleranti, o non rispondono, ad altre terapie, tra cui imatinib (Glivec);
  • Leucemia linfoblastica acuta (LLA) Ph+, nella quale i linfociti (un altro tipo di globuli bianchi) si moltiplicano troppo velocemente, o nella LMC “linfoide blastica”. Dasatinib è usato quando i pazienti sono intolleranti, o non rispondono, ad altre terapie.

CONTROINDICAZIONI[modifica]

Ipersensibilità al principio attivo

POSOLOGIA[modifica]

  • Leucemia Mieloide Cronica (LMC) in fase cronica: La dose iniziale raccomandata è di 100 mg di dasatinib una volta al giorno.
  • Leucemia Mieloide Cronica (LMC) in fase accelerata, in fase blastica mieloide o linfoide (fase avanzata) o per Leucemia linfoblastica acuta (LLA) Ph+: La dose iniziale raccomandata è di 140 mg una volta al giorno.

Durata del trattamento : Negli studi clinici, il trattamento con Dasatinib è stato continuato fino alla progressione della malattia o fino a quando non è stato più tollerato dal paziente.

Le compresse non devono essere masticate o frantumate per ridurre al minimo il rischio di esposizione cutanea, devono essere deglutite intere. Possono essere assunte con o senza cibo e sempre al mattino o alla sera

AVVERTENZE[modifica]

INTERAZIONI[modifica]

EFFETTI COLLATERALI[modifica]

Negli studi effettuati, gli effetti indesiderati più comuni di (osservati in più di 1 paziente su 10) erano infezione, mal di testa, emorragia , effusione pleurica (fluido intorno ai polmoni), dispnea, tosse, diarrea, vomito, nausea, dolore addominale, eruzione cutanea, dolori ai muscoli e alle ossa), ritenzione idrica, stanchezza, edema, febbre, neutropenia (numero basso di neutrofili), trombocitopenia (numero basso di piastrine) e anemia (numero basso di globuli rossi).

LINK CORRELATI[modifica]

BIBLIOGRAFIA[modifica]